cipolla

Maraldi Sementi detiene un’ampio germoplasma con ecotipi di cipolla da tutto il mondo ed una lunga esperienza nella selezione e miglioramento di cultivar; con l’ausilio di breeder di primordine Il programma è volto all'introduzione di nuovi ibridi ad elevato valore aggiunto, idonei per il lungo stoccaggio, dalla elevata uniformità, con tolleranza alle più comuni fisiopatie (Pyrenochaeta terrestris e Fusarium oxysporum f.sp. cepae), dando molta importanza a caratteristiche fondamentali come il vigore radicale e struttura fogliare.

Lo sviluppo prodotto avviene in stretto contatto con partner qualificati per validare gli ibridi più promettenti in specifiche aree di produzione per diversi cicli di produzione; la valutazione dell’effetto ambientale e della adattabilità dell’ ibrido alle diverse zone è di primaria importanza per l'ottenimento di  varietà commerciali competitive ed affidabili.

Le tipologie di cipolla commercializzate sono:

 

- giorno corto
- giorno corto overwintering
- giorno intermedio
- giorno lungo
- giorno lungo, varietà per produzione onion sets

baby leaf

I prodotti di quarta gamma hanno avuto una grandiosa crescita negli ultimi decenni, diventando un mercato molto importante e “maturo” per il quale sono richieste sempre più varietà dalle eccellenti performance con migliorate caratteristiche in termini di processabilità, idonee per la raccolta meccanica con un buon pacchetto di resistenze genetiche.


Nel caso della rucola selvatica, un prodotto tipico che in passato era poco caratterizzato a livello varietale, Maraldi Sementi ha svolto un lavoro pionieristico con l’introduzione della prima varietà con tolleranza al fusarium oxysporum e selezionando cultivar sul territorio italiano idonee per produzione nei vari periodi dell’anno sia al Nord che al Sud Italia, dando particolare attenzione alla vigoria della pianta, alla struttura della pianta e all’apparato radicale.


La lattuga è una specie molto importante e per la quale è stato improntato un programma di ricerca per resistenza alla Bremia lactucae e tolleranza a fusarium oxysporum, ed a livello fenotipico si seleziona soprattutto per elevata shelf life e plasticità della foglia, forma e colorazione fogliare.
Completano la gamma brassicacee da sfalcio e le biete da foglia per produzione baby leaf.


Per quanto riguarda la bieta da foglia si stanno sviluppando varietà ibride con l’obiettivo di migliorare la vigoria, la genetica del seme, la consistenza fogliare ed introgredire la tolleranza alla peronospora farinosa.

maraldi sementi · v. emilia lev.. 2625 · 47521 cesena · tel. 0547 303392 · p.i. 02213920404· rea 290263